Rumore di fondo

Da TecnoLogica.

logo Questa pagina contiene elementi frutto di una o più ricerche originali dei contributori, che nel testo sono però opportunamente evidenziate. Nella sua consultazione, quindi, devi fare particolare attenzione a tutte le indicazioni e le note bibliografiche in esso contenute.

Se sei giunto qui da un'altra pagina per errore, per favore torna indietro e correggi il collegamento.

logo Questa pagina contiene una o più parti ancora in corso di compilazione. Queste sono segnalate dalle diciture da compilare e/o da completare.

I contributori si impegnano a rendere disponibile e completo il lemma nel più breve tempo possibile.

Il lemma è da considerarsi un contributo originale dell'autore

Descrizione

Per rumore di fondo si intende quell'inquinamento acustico che un ascoltatore percepisce in un paricolare luogo, chiuso o aperto, dovuto al rumore prodotto dalle attività umane presenti sul territorio.
È possibile distinguere il rumore di fondo esterno da quello interno, intendendo per:

  • rumore esterno quello percepibile, in un determinato luogo, quando l'osservatore si trova al di fuori delle costruzioni, che per loro natura tenderebbero ad attenuare il suono;
  • rumore interno quello percebibile in un determinato ambiente interno, somma del rumore esterno attenuato dalle chiusure e del rumore prodotto internamente all'edificio.

(da completare)

Calcolo

Metodo approssimato

Rumore di fondo esterno

In assenza di valori di rifermiento, e non essendo ancora disponibile un sistema normato per la valutazione del rumore di fondo, può essere utilizzata la seguente tabella (i valori sono espressi in dB):

Classe
acustica
Fascia di antropizzazione
I II III IVa IVb V
diurno notturno diurno notturno diurno notturno diurno notturno diurno notturno diurno notturno
I 50 40 50 40 50 40 55 45 55 45 60 50
II 50 40 55 40 55 45 55 45 55 45 60 50
III 55 45 55 45 55 45 60 50 60 50 60 50
IV 55 45 60 50 60 50 60 50 65 55 65 55
V 60 50 60 50 65 55 65 55 70 60 70 60
VI 60 50 65 55 70 60 70 60 70 60 70 70

Per poter individuare il corretto valore si opera nel seguente modo: a scala di insediamento si individuano la fascia di antropizzazione (funzione della densità delle costruzioni realizzate nel luogo di valutazione) e la classe acustica. Ottenuti entrambi i valori, si possono leggere in tabella i livelli di pressone sonora diurno (dalle 6:00 alle 22:00) e notturno (dalle 22:00 alle 6:00).

Rumore di fondo interno

(da compilare)

Voci correlate

La consultazione di TecnoLogica è preordinata alla lettura delle avvertenze

Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.
Il progetto è opera di Luca Buoninconti © 2011-2020.

Strumenti personali