Modello stradale MIRA

Da TecnoLogica.

Modello per la determinazione del rumore prodotto da un'infrastruttura viaria di tipo autostradale o tangenziale aderente alla realtà veicolare italiana.

Descrizione

Il metodo stradale M.I.R.A. è stato messo a punto dalla Società Autostrade per determinare il rumore prodotto da una tipica autostrada italiana. La sigla M.I.R.A. è appunto l'acronimo di Modello Inquinamento Rumore Autostradale, ed il modello è stato determinato mediante considerazioni sul bilancio energetico sulla propagazione acustica e su considerazioni statistiche.

Algoritmo di calcolo

Il metodo permette di determinare il rumore prodotto da tre categorie di veicoli: leggeri, medi e pesanti. Per ognuno di essi occorre conoscere i seguenti parametri:

  • la velocità media V [km/h];
  • il numero di veicoli N transitanti in un'ora;
  • la distanza di ascolto d0 [m].

Si determina quindi il valore Lo:
veicoli leggeri: LaTeX: L_o =22.1+26.0 \log_{10} {V};
veicoli medi: LaTeX: L_o =54.6+13.3 \log_{10} {V};
veicoli pesanti: LaTeX: L_o =68.6+8.1 \log_{10} {V};

ed in seguito il valore LaTeX: (L_o)E =L_o + 0.115  \sigma^2;
σ è pari a 1.905, 3.151 e 2.678 per le classi leggera, media e pesante rispettivamente.

Una ulteriore aliquota LaTeX: (L_i )=10 \frac{log_{10} (N \pi d_0 )}{T V}, dipendente dalla distanza di osservazione d0, dal numero di veicoli N transitanti in un'ora, e dal periodo di osservazione T, espresso in ore.

Per ogni categoria di veicolo, il rumore prodotto è LaTeX: L_e_q = (L_o )E + (L_i). La deterinazione del numero di veicoli N può essere calcolata a partire dal traffico giornaliero medio dell'infrastruttura analizzata.

Voci correlate

La consultazione di TecnoLogica è preordinata alla lettura delle avvertenze

Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.
Il progetto è opera di Luca Buoninconti © 2011-2020.

Strumenti personali