Crea sito

Squadratura (Disegno tecnico)

Da TecnoLogica.

logo Questa pagina contiene uno o più tools gratuiti sviluppati dal compilatore di TecnoLogica. Prima di utilizzarli consulta le avvertenze.

Con questi tools potrai eseguire rapidamente le valutazioni ed i calcoli contenuti nella pagina.
I tools sono frutto della ricerca originale del compilatore; devono considerarsi sperimentali e non possono sostituire i softwares necessari allo svolgimento di incarichi professionali.
Se sei giunto qui da un'altra pagina per errore, per favore torna indietro e correggi il collegamento.

Descrizione

Esempio di squadratura A3

In un disegno tecnico, la squadratura[1] è un bordo continuo ed articolato che delimita l'area all'interno della quale vene eseguito il disegno vero e proprio. La squadratura ha diversi scopi:

  • delimitare senza ambiguità la parte della tavola che ospita il disegno;
  • allontanare il disegno dal bordo del foglio, che è più soggetto a deteriorarsi nel tempo;
  • riportare i segni di centratura per la riproduzione fotografica
  • riportare una scala graduata per facilitarne la riproduzione con sistemi ottici di copiatura;
  • riportare un sistema di coordinate per facilitare l'individuazione delle parti del disegno all'interno del foglio;
  • riportare un sistema di segni per facilitare la piegatura del foglio.

La squadratura è quindi un sistema di segni grafici che permette di conseguire gli obiettivi precedentemente descritti. Di fondo essa si compone di quattro linee organizzate a formare un rettangolo dello spessore minimo di 0.5 mm; questo segue la forma del foglio tenendosi ad una distanza dal bordo, detta margine del foglio, pari a:

  • 20 mm per i formati A0 e A1 (e loro multipli);
  • 10 mm per i formati A2 ed A3 (e loro multipli).

La metà dei quattro lati del rettangolo deve essere opportunamente evidenziata allo scopo di fornire un riferimento per la centratura in caso di riproduzione ottica; il lato di base deve anche riportare una scala metrica della lunghezza di almeno 100 mm intervallata ogni 10 mm. Le due frecce poste in corrispondenza delle centrature servono per stabilire l'orientamento del foglio: la tavola è posta nel corretto orientamento quando le frecce si trovano sul lato basso e su quello sinistro rispetto all'osservatore.

Sui quattro angoli, in corrispondenza del bordo, devono essere riportati i segni per la rifilatura, che consentano di tagliare il foglio con precisione; naturalmente questi segni distano dalla squadratura dello spazio corrispondente al margine precedentemente stabilito.

Indifferentemente dalla giacitura, l'angolo in basso a destra deve risultare libero per poter ospitare il riquadro delle iscrizioni.

Tools.jpg Nella seguente tabella sono riportati i formati di disegno più comuni e i link per scaricare gratuitamente le relative squadrature in formato dwg. Prima dell'utilizzo leggi le avvertenze.

Designazione Dimensioni
mm X mm
Orizzontale Verticale
A0 841 x 1189 dwg
A1 594 x 841 dwg
A2 420 x 594 dwg
A3 297 x 420 dwg
A4 210 x 297

Voci correlate

Note

  1. UNI 936:1986.
La consultazione di TecnoLogica è preordinata alla lettura delle avvertenze

Ogni contributore è responsabile dei propri inserimenti.
Il progetto è opera di Luca Buoninconti © 2011-2013.

Strumenti personali